Discussione sull'ancient warfare (macchine d'assedio)

Qui ci sono tutte le discussioni sul server.
Rispondi
Avatar utente
Borgo94n1
Messaggi: 24
Iscritto il: 11/09/2018, 7:19
Been thanked: 9 times

Discussione sull'ancient warfare (macchine d'assedio)

Messaggio da Borgo94n1 » 06/10/2018, 18:05

Questa non è una proposta (motivo per cui l'ho messa in discussioni), ma è un "topic discussione" dove chiediamo a voi player di dirci cosa ne pensate.

Nel server sarà presente la mod ancient warfare, che aggiunge armi d'assedio che nel server serviranno durante le guerre, e vogliamo chiedere a voi come dovrebbe svolgersi il tutto, vi faccio alcuni esempi per aiutarvi.

1 Idea interessante ma che potrebbe portare ad alcun problemi, cioè le varie battaglie della guerra si svolgeranno nelle città dei player, le armi d'assedio distruggeranno le mura/porte della città, permettendo agli attaccanti di entrare ed invadere.

Il problema e che a quanto pare non è possibile riparare le città attraverso backup ed altro (in realtà si, ma bisogna fare un backup di tutto il mondo, il che vuol dire che il giorno che si fa la guerra, bisognerebbe fermare ogni attività), quindi questa idea potrebbe portare a dei problemi, dato che l'unica soluzione sarebbe lasciare tutte le riparazioni ai player, ma penso il tutto diventerebbe troppo frustrante.

C'è da dire che i danni fatti dalle armi d'assedio, non sono troppo ingenti, il problema e che se i player sono in buona fede, fanno un buco nel muro invadono e via, cosi facendo le riparazioni sarebbero semplici, il problema è "se gli attaccanti griffano di proposito?" dobbiamo mettere regole e limiti? Anche qui ci appelliamo a voi.

In sintesi per quanto sia bello lasciare libertà ai player, potrebbero insorgere dei problemi, se però a voi piace o avete soluzioni ad eventuali problemi dite pure la vostra.

2 Svolgere le battaglie delle guerre in fortezze pre-costruite dallo staff, se serve in un'altra dimensione, e dove magari si da la possibilità ai difensori di aggiungere dei blocchi di pietra/legno/altri materiali portati da loro (dato che non è che le città muoiono se perdono un po di legno o pietra), o se proprio serve potrebbe fornire qualcosa lo staff (dare un po di legno/pietra, non penso sia un problema), mentre gli attaccanti appunto attaccano utilizzando le armi d'assedio.

In questo caso si da un po meno libertà ai player, che magari vorrebbero difendersi nella loro città sfruttando le difese da loro ideate, ma essendo tutto pre-costruito ed essendo la fortezza "fatta apposta per le battaglie", non ci si dovrà preoccupare se qualcosa andrà distrutto o che venga fatto abuso di qualche mod per rendere la fortezza impenetrabile.

Quindi diteci cosa ne pensate, se vi piace una delle idee sopra citate o se avete un'idea tutta vostra, su come dovrebbero essere gli assedi (questo post si concentra più che altro sulla questione delle armi d'assedio, per quanto riguarda ricompense, tempistiche, ecc. delle guerre ne discuteremo e ne abbiamo già discusso in diversa sede).
Avatar utente
JdiJack
Site Admin
Messaggi: 41
Iscritto il: 10/09/2018, 15:46
Has thanked: 21 times
Been thanked: 4 times

Re: Discussione sull'ancient warfare (macchine d'assedio)

Messaggio da JdiJack » 06/10/2018, 19:44

Per far sì che le guerre si disputino nei territori delle Casate e che i danni vengano successivamente sistemati, l'unica soluzione è che alla fine di una guerra, venga ripristinato l'intero mondo a prima che la guerra cominciasse, questo implicherebbe che dovremmo impedire a tutto il resto dei player (non coinvolti alla guerra) di entrare durante una guerra. Questa è la mia personalissima idea
Avatar utente
Borgo94n1
Messaggi: 24
Iscritto il: 11/09/2018, 7:19
Been thanked: 9 times

Re: Discussione sull'ancient warfare (macchine d'assedio)

Messaggio da Borgo94n1 » 06/10/2018, 19:53

JdiJack ha scritto:
06/10/2018, 19:44
Per far sì che le guerre si disputino nei territori delle Casate e che i danni vengano successivamente sistemati, l'unica soluzione è che alla fine di una guerra, venga ripristinato l'intero mondo a prima che la guerra cominciasse, questo implicherebbe che dovremmo impedire a tutto il resto dei player (non coinvolti alla guerra) di entrare durante una guerra. Questa è la mia personalissima idea
Io personalmente propendo di più per "una fortezza in un'altra dimensione" dato che è tutto più gestibile, inoltre per motivi di utenza chiudere il server per tutti tranne i partecipanti alla guerra, per 1-2 ore non penso sia proprio il massimo e creerebbe non pochi disagi, se consideriamo che i non-partecipanti sarebbero la maggioranza.

Magari si potrebbe mandare i non-partecipanti alla guerra in un'altra dimensione, dove possono per lo meno passare il tempo uccidendo mob e boss vari, giusto per passare il tempo e non essere buttati fuori a forza dal server.
Avatar utente
Giacky
Messaggi: 1
Iscritto il: 20/09/2018, 8:48

Re: Discussione sull'ancient warfare (macchine d'assedio)

Messaggio da Giacky » 06/10/2018, 20:26

Per quanto mi riguarda trovo che sia giusto che i player paghino di tasca loro i danni provocati da una guerra e che quindi si vada a riparare di tasca propria.
Non credo che il problema del griefing sussista visto che se una città venisse griefata pesantemente quelli della città raidata ci metterebbero poco a fare altrettanto e magari in maniera vendicativa, senza considerare che perdere tempo a fare danni ad una struttura x (salvo rari casi) tanto per non porterebbe utilità i guerra.
Ergo per me va bene la prima regola.
Avatar utente
JdiJack
Site Admin
Messaggi: 41
Iscritto il: 10/09/2018, 15:46
Has thanked: 21 times
Been thanked: 4 times

Re: Discussione sull'ancient warfare (macchine d'assedio)

Messaggio da JdiJack » 07/10/2018, 6:53

Borgo94n1 ha scritto:
06/10/2018, 19:53
JdiJack ha scritto:
06/10/2018, 19:44
Per far sì che le guerre si disputino nei territori delle Casate e che i danni vengano successivamente sistemati, l'unica soluzione è che alla fine di una guerra, venga ripristinato l'intero mondo a prima che la guerra cominciasse, questo implicherebbe che dovremmo impedire a tutto il resto dei player (non coinvolti alla guerra) di entrare durante una guerra. Questa è la mia personalissima idea
Io personalmente propendo di più per "una fortezza in un'altra dimensione" dato che è tutto più gestibile, inoltre per motivi di utenza chiudere il server per tutti tranne i partecipanti alla guerra, per 1-2 ore non penso sia proprio il massimo e creerebbe non pochi disagi, se consideriamo che i non-partecipanti sarebbero la maggioranza.

Magari si potrebbe mandare i non-partecipanti alla guerra in un'altra dimensione, dove possono per lo meno passare il tempo uccidendo mob e boss vari, giusto per passare il tempo e non essere buttati fuori a forza dal server.
Effettivamente, è vero chiudere un server per una guerra non è una buona idea
Giacky ha scritto:
06/10/2018, 20:26
Per quanto mi riguarda trovo che sia giusto che i player paghino di tasca loro i danni provocati da una guerra e che quindi si vada a riparare di tasca propria.
Non credo che il problema del griefing sussista visto che se una città venisse griefata pesantemente quelli della città raidata ci metterebbero poco a fare altrettanto e magari in maniera vendicativa, senza considerare che perdere tempo a fare danni ad una struttura x (salvo rari casi) tanto per non porterebbe utilità i guerra.
Ergo per me va bene la prima regola.
Che poi io non credo che l'ancient warfare ti dia la possibilità di radere al suolo un intera città. Credo che la distruzione riguarderà un massimo di 30-40 blocchi.
Avatar utente
Doctor
Messaggi: 13
Iscritto il: 11/09/2018, 8:38
Has thanked: 3 times
Been thanked: 8 times

Re: Discussione sull'ancient warfare (macchine d'assedio)

Messaggio da Doctor » 07/10/2018, 13:20

Proposta. Oltre alla Ancient, mi sbilancio anche sulla War in generale.
Primo punto: No alle dimensioni alternative con casata incollata. Visto e rivisto, e soprattutto toglie la possibilità di eventi imprevisti. Va bene che le guerre non devono essere disastrose, però non esiste che io, città terza esterna ai fatti, non possa unirmi alla battaglia. Non possiamo nemmeno dire che a caso ci si unisca. Ecco perché possiamo prendere esempio dal reale. Allora. Se io, Nirvard, dichiaro guerra ad IceGarden (riferimenti puramente casuali), le altre casate devono dichiararsi o meno. Come funziona. Se Thiritt vuole schierarsi, dichiara di voler entrare in guerra e la fazione. Se Thiritt non vuole schierarsi, dichiara che non si schiererà, e NON potrà farlo. Se questa regola viene trasgredita, allora scatta una risposta dallo Staff. Cerchiamo di essere maturi, se io dichiaro che non vado in guerra, NON vado in guerra. Ma si può anche NON dichiararsi. NON dichiarandosi, non si da disponibilità ne ad una fazione ne all'altra. Ergo, ci si potrebber unire alla battaglia a fianco di una o dell'altra casata, o addirittura (se vi sentite grossi) per conto proprio per sbaragliare entrambe. Una guerra, non è necessariamente una schermaglia. E non venitemi a dire che non è fattibile, perché come possono esistere due fazioni, ce ne possono essere 5 (Voglio una Battaglia delle 5 Armate). Chi NON si dichiara potrebbe anche starsene a casa sua. Semplicemente, non vuole far sapere le sue condizioni. Allora, perché una casata non dovrebbe prendere questa strada? Non dichiararsi, soprattutto di fronte alla richiesta di aiuto di una casata, erode significativamente i rapporti sia in game che in GdR. Non è tutto rose e fiori, e se rifiuti di dichiararti per aiutare il tuo amico senza una scusa, domani non sarà più tuo amico (a meno che non è proprio fesso).
Secondo punto: Armi d'assedio. Riprendo da Telegram. Suppongo le armi d’assedio vengano prodotte dal potenziamento della casata adibito. Usare la barra della salute per la durabilità porterebbe ad un problema, la distruzione dell’arma stessa. Non ha molto senso, in quanto la barra della vita dovrebbe gestire i colpi di frecce o spade che arrivano dai nemici. La distribuzione dei colpi non mi sembra una grande idea, perché manuale, e siccome si può automatizzare, Why not. Infatti, una volta prodotta attraverso il potenziamento l’arma d’assedio, in pila allo spawn (parlo di codice qua) si inserisce automaticamente all’interno dell’arma le munizioni decise a priori dallo staff. Facendo così, andrebbero rimossi i crafting dei colpi ovviamente. In questo modo, per una guerra si possono predisporre le proprie armi d’assedio. La guerra successiva? (Sempre se ci sarà). Terminata una guerra, le armi d’assedio scariche sempre tramite potenziamento potranno essere ricaricate.
Tutto questo tra l’altro non va minimamente a toccare righe di codice delle armi, é tutto delegato al codice del potenziamento, che ne so, "Armi Belliche".
Terzo punto: Nessuno (credo) ha pensato al problema successivo. Tutto molto bello, ma le armi d'assedio create come le muoviamo? Essendo nella dimensione di gioco principale, dobbiamo muoverci con le armi d'assedio, e se ci attaccassero? Ecco, qui varrebbe la pena perdere un po' di realismo. Supponiamo che nella Casata, il Patriarca (Qualcuno ha detto Primarca, Nheek?) abbia il comando militare. Bene. Nella fase di preparazione della battaglia, l'attaccante tramite Patriarca utilizza un comando per muovere le armi d'assedio nella zona di partenza. Per reference, se qualcuno ha mai giocato a Total War, le unità solitamente vengono piazzate in una zona delimitata della mappa di battaglia. Immagino qualcosa di simile. Da lì, l'armata attaccante si occuperà di muovere le armi in modo corretto. Allo stesso modo, una volta terminata la guerra, le armi d'assedio ancora sane con un comando vengono riportate nella zona del potenziamento "Armi Belliche".
Quinto Punto: Eh ma continui a parlare di comandi, falli tu! In realtà, oltre alla già utilizzata forma di sviluppo dei comandi da parte di Jack, non serve altro. Infatti, invece di tippare le entity da una parte all'altra del mondo, si "disintegra" quella presente al potenziamento, e se ne "costruisce" una identica nella zona di guerra. Ovviamente parlo di codice, ma essendo che sarebbe il codice del potenziamento e dei relativi comandi ad occuparsi di queste cose, non ci sarebbe da modificare nulla della Ancient. Per ulteriori approfondimenti (volendo, se nel pack scaricato col launcher c'è un qualsiasi sistema di casate, posso buttare giù uno schema in Java per l'interazione del potenziamento con i comandi eccetera. Ma non prometto nulla) possiamo tranquillamente scrivere su Telegram Jack :D

In definitiva, secondo me ne potrebbe venire fuori una cosa molto interessante. Come diceva Ben però, prima bilanciamo il PvP senza la Ancient, poi ci occupiamo per bene delle War. Intanto, continuare a gettare idee fa comunque bene. A voi :D
Avatar utente
JdiJack
Site Admin
Messaggi: 41
Iscritto il: 10/09/2018, 15:46
Has thanked: 21 times
Been thanked: 4 times

Re: Discussione sull'ancient warfare (macchine d'assedio)

Messaggio da JdiJack » 08/10/2018, 4:26

@Doctor non cito il testo perché da cellulare mi viene scomodo. Hai fatto ottimi spunti di riflessione. Ad esempio non avevo ancora mai pensato al "dopo" guerra. Ti confermo che le macchine da guerra saranno legati ai potenziamenti cittadini, riguardo all'automatizzazione tramite codice, non credo ce ne sia bisogno, ovviamente perché probabilmente non ho analizzato per bene le varie fasi, magari su discord mi spiegherai meglio il tuo pensiero
Rispondi